Ocjo

La sicurezza è di scena

Ocjo è un progetto “speciale”, unico nel suo genere, un’esperienza formativa dal forte impatto emotivo. In modo sicuramente inusuale, ma certamente innovativo si cerca di sensibilizzare e trasmettere la cultura della prevenzione in materia di salute e sicurezza nel lavoro.

La modalità

La tecnica teatrale, andando a operare proprio sull’intimo del lavoratore, consente di formarlo non solo a livello nozionistico ma anche e soprattutto a livello umano.

Attraverso lo strumento teatrale si crea un livello di coinvolgimento che supera la sfera cognitiva e meramente nozionistica, attivando anche il piano emotivo dei partecipanti che sono portati a riflettere sul loro ruolo di protagonisti del cambiamento, memorizzando ed interiorizzando le informazioni apprese in materia di sicurezza. Le tecniche del teatro associate alla formazione in materia di sicurezza rappresentano uno strumento formativo capace di incidere sulle percezioni del rischio e favorendo il cambiamento di mentalità nei lavoratori stessi che si sentono parte attiva del sistema di prevenzione aziendale.

La rappresentazione parte con la toccante testimonianza di Flavio Frigè, che ripercorre i momenti precedenti e i lunghi anni che sono seguiti al tragico incidente sul lavoro che lo ha visto vittima. Il suo racconto non può lasciare indifferenti. Flavio, nonostante le avversità, ha saputo reagire e, oggi, è il nostro primo portavoce e testimone diretto sull’importanza della diffusione di una cultura in materia sicurezza.

Prosegue Bruzio Bisignano che, con un’incalzante monologo, scuote anche gli animi più aridi. Esperto formatore in ambito sicurezza, a lui il compito di trasformare i concetti in emozioni per arrivare a smuovere le coscienze. Durante il suo intervento scorrono numeri che fanno paura, volti e storie di persone che non ci sono più, sogni spezzati di chi sul lavoro ha lasciato la vita.

Ad alleggerire la scena ci pensano i Trigeminus. Affiatato duo comico che, in maniera sicuramente inusuale, conclude un cerchio di riflessioni sull’importanza della prevenzione e dell’applicazione delle norme quale fondamentale presidio per contrastare il fenomeno degli infortuni sul lavoro.

La formazione

su salute e sicurezza nel lavoro

Come noto, la formazione per la sicurezza deve agire su conoscenze e capacità modificando le convinzioni di ciascun singolo lavoratore affinché l´apprendimento si traduca nella messa in atto di comportamenti effettivamente sicuri per sé e per gli altri.

Lo scopo è quello di formare i lavoratori, renderli consapevoli dei rischi che si incontrano, responsabili dei comportamenti preventivi che si devono tenere e partecipi nel processo di miglioramento delle condizioni di tutela della salute e sicurezza nel lavoro.

Nelle aziende

Per sviluppare la cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro ai fini della prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.

Negli enti

Per diffondere un’avanzata cultura della sicurezza nel massimo rispetto delle persone e delle normative vigenti.

Nelle scuole

Per educare le nuove generazioni a una cultura preventiva in merito alla salute e alla sicurezza sul lavoro.

Nelle università

Per sensibilizzare i futuri lavoratori al tema della sicurezza e al rispetto di una normativa all’avanguardia

Sul palco

In scena non ci saranno attori professionisti o esperti formatori, ma persone comuni, lavoratori che mettono a disposizione del prossimo la loro esperienza e il loro vissuto facendo riflettere sul valore della vita, sulla necessità di rispettare le regole, sull’importanza della prevenzione degli incidenti, a tutela della propria e dell’altrui incolumità.

Ricorda: La salute è un bene da salvaguardare sempre.